Bombe NATO sull’ospedale di MSF

INTOLLERABILE CRIMINE DI GUERRA LA N.A.T.O. BOMBARDA L’OSPEDALE DI MEDICI SENZA FRONTIERE 22 MORTI: 12 OPERATORI DI MSF E 10 PAZIENTI, TRA CUI 3 BAMBINI A KUNDUZ, AFGHANISTAN Nell’ospedale venivano accolti e curati tutti i feriti di guerra, senza alcuna distinzione. Gli afghani sono un popolo martire, vittima dei signori della guerra trafficanti di droga e di amichevoli invasori che scaraventano tonnellate Continua a leggere →