PER RICOSTRUIRE LA SINISTRA DAL BASSO VOTA IN ALTO A SINISTRA: VOTA UNA CITTA’ IN COMUNE

 

Una Città in Comune è una lista di cittadinanza di sinistra e dal basso formata da Persone che in questi anni sono state attive sui temi della difesa del territorio, dell’ambiente, della salute, dei beni comuni, per l’attuazione della Costituzione, contro le privatizzazioni, le alienazione, la svendita del patrimonio pubblico e culturale, contro lo spreco di risorse pubbliche in grandi opere inutili e dannose.

Siamo donne e uomini comuni che credono nella politica come possibilità di lavorare insieme iniziando dai bisogni di molti, a partire da quelli dei soggetti più deboli, contro gli interessi di pochi.

Siamo stanche e stanchi delle promesse elettorali tradite il giorno dopo le elezioni, l’unica strada per rinnovare la politica è partire dalla credibilità delle Persone che su certi temi ci sono sempre state, in modo disinteressato.

Accanto ed insieme alla nostra credibilità vogliamo ricominciare dalla partecipazione diretta delle Persone e dal metodo del consenso.
Per noi il fine e il metodo con cui lo si raggiunge hanno la stessa importanza, per questo rifiutiamo di sottostare a strutture verticistiche che impongono sulla base le proprie decisioni e pratichiamo già un’altra modalità di fare politica, assembleare e trasparente dove le decisioni si prendono insieme, non c’è chi vince e chi perde perché si decide per il bene di tutte e tutti, non per il bene del capo di turno.
Vogliamo che le Persone smettano di dare deleghe in bianco e si rendano protagoniste attive.

Non abbiamo nessuno a cui rispondere e che possa dirci cosa fare, dobbiamo rispondere solo alle cittadine e ai cittadini di Firenze. Non abbiamo partiti, nè leader carismatici, nè comici, nè intellettuali come riferimento o megafono di risonanza.

I nostri eroi e le nostre eroine sono le Persone comuni che vivono sulla propria pelle questo momento storico ed economico e trovano la forza di reagire.

Pensiamo che l’unità della sinistra si debba costruire riunificando tutte le Persone che si impegnano e le realtà di resistenza attive in città e nel Paese, l’unità della sinistra non è unità di ceto politico e ci dispiace per chi ancora non ha il coraggio di immaginare niente di più.

Vogliamo riscattare la città di Firenze, vista solo come trampolino per le ambizioni di un singolo, lanciando da qui un messaggio forte a tutto il Paese perché tutte le realtà autorganizzate che sul territorio dissentono accanto alla riappropriazione degli spazi e di ogni tipo di diritto inizino a ragionare anche in termini di riappropriazione della rappresentanza.

E’ dalla profonda dignità delle Persone comuni che ogni giorno lottano sui territori che verrà la sconfitta di questo sistema padronale di gestione della città e del Paese, è solo una questione di tempo, iniziamo da Firenze, chi ci sta?

 

Fai due croci. Primo nome e prima lista in alto a sinistra sulla scheda azzurra!

Fai due croci. Primo nome e prima lista in alto a sinistra sulla scheda azzurra!

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>