“BASTA MORTI NEL MEDITERRANEO – CORRIDOI UMANITARI SUBITO”

GIOVEDI’ 4 GIUGNO 2015
Piazza della Repubblica, Firenze, dalle ore 17 alle ore 19
Manifestazione “BASTA MORTI NEL MEDITERRANEO! CORRIDOI UMANITARI SUBITO !”
 PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE  
ore 17-18 , musiche con i Marco Chiavistrelli e I Fratelli Rossi
Interventi e Testimonianze
 ore 18-19 Azione di denuncia e memoria collettiva delle quasi 26.000 vittime del Mediterraneo da 1990 al 2015.
Per quest’azione, ci sdraieremo nella piazza a gruppi seguendo la lettura delle morti per anno degli ultimi 10 anni.
Per avere visibilità sarà necessario venire alla manifestazione CON UNA MAGLIETTA BIANCA sulla quale sarà appuntato il simbolo di una mano nera, stampato su carta (verrà fornito al momento).
Al termine della lettura, saranno tracciate sull’asfalto col gessetto bianco le sagome di alcuni corpi che resteranno a memoria anche a manifestazione finita.
Sarà allestito anche un banco informativo per la raccolta di adesioni per le future iniziative.
 Per informazioni:
Comunità delle Piagge: +39.055-373737
Caterina: +39.320-0138762
Didier: +39.333-65 32856333.6532856
PROMUOVONO
Comunità delle Piagge, Comitato 1° Marzo, Fuori Binario, Rete Antirazzista
 ADERISCONO AD OGGI:
Associazione El-mastaba, AssopacePalestina, Contigo Peru, Amalipe Romano, Assoc. Amicizia Italo-Palestinese, Assoc. Straniamenti, Cat coop.soc., C.E.P: Centro Educazione Popolare, Comitato Fior.no Fermiamo la guerra,
Comitato per la difesa della Costituzione, Comitato StopTTIP, Comunità dell’Isolotto, Emergency, Giuristi Democratici, Istituto Ernesto De Martino, L’Altracittà – Giornale della periferia, Le Mafalde, Libere Tutte – Firenze,
Macramé,  Missionari Comboniani, Next Emerson, Ass. Pantagruel, Perunaltracittà – Laboratorio Politico, Ass. Arcobaleno, Radio Cora, Una città in Comune, Palazzuolo Strada Aperta, Laboratorio per la laicità, Unite in rete – Firenze

          SVOLGIMENTO
ore 17: musiche, e inizio della LETTURA DI NOMI DI SOTTOFONDO dalla lista dei nomi delle vittime dell’immigrazione, riportati da Fortress Europe. Questo sottofondo, letto a bassa voce come commento continuo, accompagnerà  la manifestazione.
Per questo faremo dei turni, con gruppi di 30 nomi letti per ciascuno. Ci sono al momento 5 lettori, ma alla postazione di lettura sono invitate a venire anche altre persone, per partecipare un po’ tutti.
ore 17.30 -18
Presentazione delle ragioni della manifestazione
Brevi interventi e testimonianze
Musiche
Nel frattempo, fino alle 18 attività di informazione diffusa verso le persone in piazza di come funzionerà l’azione di ricordo e di denuncia, contribuendo anche alla distribuzione e affissione sulle magliette delle mani
Ore 18: Sarà fatta una breve introduzione e quindi letto l’elenco, con pause fra anno e anno, delle morti degli ultimi dieci anni. Ad anni alterni (2005-2007…..) 5 gruppi di persone con l’anno che viene letto cadranno insieme.
tre di noi cominceranno dal secondo anno in poi a disegnare alcune sagome delle persone sdraiate, con dei gessi bianchi e colorati.
Sarà al termine letta la “preghiera laica” di Erri De Luca, “Mare nostro che non sei nei cieli”.
fino al termine della lettura, le persone resteranno a terra.
Ore 18,30-19
testimonianza di chiusura, ricordando a tutti che questo vuole essere l’inizio di altre iniziative, compreso l’invito a partecipare sabato 20 giugno ad una Giornata Nazionale di Mobilitazione per fermare la stragi di migranti.
Per dare continuità all’iniziativa sarà allestito anche un piccolo tavolino con fogli per la raccolta di contatti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>